Anche gli uomini dicono addio alla "pancetta" con la chirurgia estetica

A trent’anni l’uomo non rinuncia a piacersi e ad essere attraente per la propria compagna. L’odiata pancetta e le fastidiose maniglie dell’amore sono al centro del mirino dello scontento maschile. In primavera scatta anche nell’uomo il desiderio dimostrare il proprio corpo e per farlo con tranquillità chiede l’aiuto del chirurgo estetico. L’aiuto del chirurgo plastico è spesso l’unica soluzione al problema dell’adipe localizzato in particolari aree del corpo, quando palestra e alimentazione controllata non producono risultati. La procedura di chirurgia plastica che permette di eliminare gli accumuli adiposi localizzati in modo definitivo è la liposuzione.

Il chirurgo plastico, attraverso la liposcultura, rimodella il tessuto grasso, con risultati estetici su misura e duraturi. Per coloro che desiderano appiattire un addome prominente, eliminando l’adipe in eccesso mantenendo l’alto tono muscolare e cutaneo, il chirurgo plastico consiglia l’addominoplastica, richiesta soprattutto in seguito a forte dimagrimento, quando sia I tessuti cutanei che muscolari possono manifestare un eccessivo rilassamento. Oggi i maschi italiani, soprattutto tra i 30 e i 40 anni, hanno sempre meno indugi nel rivolgersi alla chirurgia estetica per migliorare il proprio corpo. Anche gli uomini stanno diventando più consapevoli del valore della chirurgia estetica come strumento per il miglioramento del proprio aspetto. Secondo l’American Society Plastic Surgery, tra le maggiori associazioni scientifiche di medicina e chirurgia estetica americane, negli ultimi dieci anni le richieste di chirurgia estetica da parte degli uomini sono aumentate del 45%. Attualmente la moderna chirurgia estetica propone procedure innovative e mini invasive che garantiscono un periodo post-operatorio sempre più confortevole e rapido.

Questo ha permesso anche all’uomo, di rivolgersi al chirurgo estetico e poter rientrare al lavoro subito dopo la procedura di chirurgia estetica. La chirurgia estetica risponde al desiderio di piacersi di uomini e donne e, considerando i dati dell’American Society Plastic Surgery in materia di chirurgia estetica maschile, non resta che aspettare la fine dell’estate per sapere chi, tra uomini e donne, vincerà la partita per la bellezza.